Pubblicati da Loris Gobbo

Non siete veri vegani se non bevete l’acqua vegana -di Loris Gobbo-

Un’azienda indiana ha messo in commercio “l’acqua vegetariana”, per entrare nel mercato dei vegetariani e vegani. Si tratta di un depuratore che opererebbe nel pieno rispetto dei principi vegetariani e vegani, al contrario di quello che fanno gli altri, almeno secondo l’azienda. Il produttore, TTK  Prestige, ha sviluppato un filtratore che non usa elettricità né […]

,

IL DIAMANTE HOPE Il famoso gioiello maledetto. -di Loris Gobbo_

Come la storia del “teschio del destino”, quella del diamante Hope sembra suggerire la possibilità che i cristalli abbiano il potere di assorbire le emozioni umane. Il diamante venne acquistato nel 1688 da Luigi XIV da un commerciante francese di nome Jean-Baptiste Tavernier, che si raccontava l’avesse sottratto dall’incavo dell’occhio di un idolo in un […]

Alla scoperta di Matera

Matera, oggi comune di circa 55.000 abitanti, è città antichissima e la sua origine si perde nella preistoria. Le grotte di Matera costituiscono il più esteso e meglio conservato insediamento preistorico del bacino del Mediterraneo, nonchè uno dei siti abitati più antichi del mondo. Fino al XX secolo i Sassi rappresentarono un complesso abitativo di […]

Ipertensione: bastano 30 grammi di Grana per batterla – di Loris Gobbo –

Se soffrite di ipertensione assaggiate il Grana Padano. Secondo alcuni studi basteranno pochi grammi del formaggio per contrastarla in modo efficace   Per sconfiggere l’ipertensione può bastare il Grana Padano. La scoperta è giunta in seguito a una serie di studi condotti dall’Università di Piacenza e dall’Ospedale Guglielmo da Saliceto, che hanno dimostrato l’utilità del […]

,

Dieci cose che solo i milanesi “doc” conoscono – di Loris Gobbo –

Dal citofono più strano della città al soprannome di via Manzoni. E ancora: dove venivano giustiziate le streghe a Milano? Ecco dieci cose che solo i milanesi doc conoscono. Mettetevi alla prova. Chiunque abbia vissuto a Milano sa che basta trascorrere poco tempo all’ombra della Madonnina per “sentirsi” milanese. Ma sono pochi, in realtà, quelli […]