Barcellona, come si arriva al monte Tibidabo e cosa puoi vedere.

Il Tibidabo è il monte che sovrasta Barcellona scopriamo come raggiungerlo e cosa vedere sul punto più alto della città.

 

Chi visita Barcellona per qualche giorno non può non approfittare della splendida vista di cui si gode dal punto più alto della città, sul monte Tibidabo.

Il Tibidabo è, in realtà, una collina alta 512 metri e costituisce la cima più alta della catena di Collserola. Su questa collina è situato anche uno dei parchi di divertimento più vecchi d’Europa, visto che è stato costruito nel 1899.

Il parco del Tibidabo è un’attrazione amatissima dai bambini, ma anche gli adulti trovano la visita molto piacevole, grazie all’area panoramica e al verde tutto intorno.

Con il biglietto d’ingresso è possibile salire su tutte le attrazioni e passeggiare per tutta l’area del Parco. I visitatori hanno l’imbarazzo della scelta: tra montagne russeCastello del Terrore, il Museo degli Automi o il Giradabo, un’enorme ruota panoramica di 20 metri di diametro. L’attrazione più amata è però l’aeroplano, risalente al 1928, è una fedele riproduzione dell’aereo che fece il primo viaggio tra Barcellona e Madrid.

Il Parco del Tibidabo è aperto quasi tutto l’anno e d’estate è possibile godere della frescura e dei divertimenti fino a tarda sera.

Ma il Tibidabo non è solo divertimento: sul monte si trova anche un tempio dedicato a San Giovanni Bosco, il Templo Expiatorio del Sagrado Corazón, una chiesa costruita in stile neo-gotico tra il 1902 e il 1961 e divisa in due parti: la cripta e la chiesa. Dalla terrazza sulla chiesa si accede (con le scale o con l’ascensore) alla statua di bronzo del Cristo Redentore, opera di Enric Sagnier, da cui si può ammirare Barcellona da 575 metri di altezza.
Da visitare, anche l’Osservatorio Fabra e la Torre di Collserola, una torre per telecomunicazioni progettata da Norman Foster.

Esistono due modi per arrivare sul Tibidabo. Il primo è quello di prendere la metro da Plaza Catalunya (L7) e arrivare alla fermata di Avenida Tibidabo. Da qui si può salire a piedi fino alla funicolare o prendere il bus o il Tramvia Blau, un vecchio tram blu molto caratteristico degli inizi del ‘900. Per arrivare in cima, bisogna poi prendere la funicolare.

L’altro modo, meno turistico e più semplice, è quello di prendere la linea del treno S1 o S2 e scendere alla fermata “Peu del Funicular”, dove si può prendere la Funicolare di Vallvidrera e arrivare a “Vallvidrera Superior”. Da qui, chi ha voglia può arrivare a piedi fino al monte (sono circa 20-30 minuti in salita), altrimenti, si può prendere il bus.

Naturalmente, è possibile anche raggiungere il Tibidabo con la propria auto o, per i più sportivi, partecipare a una delle tante escursioni a piedi previste.

 

Loris Gobbo

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *