Grillo Bastardo

Ultimamente abbiamo ricevuto lettere da parte di lettori che si chiedono quale sia la linea editoriale di Gustology Magazine. Giuste domande che richiedono risposte precise, chiare, mi prendo le colpe di non essere riuscito a spiegarlo prima in maniera esauriente.

Gustology Magazine mi piace definirlo è un periodico anarchico, ma anarchico nel significato libertario del termine, tutti gli anarchici sono concordi nel considerare l’abolizione del poterecondizione necessaria e obiettivo finale dell’evoluzione sociale. Il termine Anarchia era ed è a volte impropriamente utilizzato per descrivere il caoscon situazioni di disordine sociale quindi di illegalità; non è assolutamente questo lo spirito di Gustology magazine, per noi anarchia è poter scrivere quello che vogliamo, come vogliamo senza nessuna costrizione o pressione di sorta. Non abbiamo la pretesa che tutti siano d’accordo con noi, non siamo certo “unti dal signore”, ma abbiamo la pretesa di scrivere, spiegare il nostro punto di vista in maniera totalmente libertaria, siamo anarchici perché non sopportiamo o tolleriamo pressioni  di qualsiasi genere e tipo

Terminato il “pistolotto” andiamo su argomenti più seri e meno faceti.

Troverete articoli che parlano di viaggi esotici, viaggi all’interno della stupenda e sempre troppo svalutata terra italiota, viaggi strani e al limite della logica.

Troverete descrizioni di barche che costano centinaia di milioni, di brillanti più grossi di una noce, di assurdità come costo per la maggioranza di noi, di supercar che per l’acquisto servono anni e anni di stipendio, magari di auto da 330 chilometri orari inutilizzabili per i limiti e le strade attuali….

Qualcuno pontificherà, tutte stupidaggini, cose inutili, di nessun interesse…A parte che non è vero, sono opere dell’ingegno umano, espressioni che rappresentano la bellezza, l’estetica e il piacere. Verissimo indubbiamente alla portata di pochi, ma con Gustology alla portata di tutti, ricordatevi che nessuno può impedirci di sognare, chi in cuor suo non ha mai sognato di possedere una Ferrari, di fare una vacanza alle Maldive, imbarcarsi per una crociera intorno al mondo, di scoprire perché bere una bottiglia di vino può costare migliaia di euro e così via. Gustology Magazine ti permette di sognare, costa poco, anzi niente, ma ti appaga la vista anche se solo con fotografie, ti permette di volare con il pensiero, ascoltalo,  sentirai la musica di terre lontane, profumi di nuovi mondi e di nuove realtà

Amichevolmente dal vostro Grillo Bastardo

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *